155 DIPENDENTI – 17 COLLABORATORI

75% TEMPI INDETERMINATI

51 SOCI, di cui 38 LAVORATORI, 12 VOLONTARI e 1 PERSONA GIURIDICA (Cooperativa La Rete)

GARANZIA DEL POSTO DI LAVORO

lavoratori motivati 

57.000 € investiti in formazione – 33 corsi di formazione

1713 ore di formazione ai coordinatori, servizi interni, staff di direzione e c.d.a. – 838 ore di formazione tecnico professionale

 

SICUREZZA DELL’AMBIENTE DI LAVORO 

485 ore di formazione sicurezza – 3036 ore di presenza operatori in formazione

 

BENESSERE LAVORATIVO welfare aziendale

PARI OPPORTUNITÀ RISPETTO DEL CCNL

60 nuove assunzioni – 12 maternità

10 aspettativa – 22 passaggi da tempo determinato a tempo indeterminato

86% DONNE – 93% part-time

Età lavoratori

10% dai 18 ai 25 anni

70% dai 26 ai 45 anni

20% più di 45 anni

Qualifica professionale

18 Coordinatori e responsabili

7 Impiegati

88 Adp, educatori e psicologi

42 ASA e ausiliarie

Titolo di studio

17 Scuola media 

42 Diploma 

70 Laurea  

26 Master-dottorato

Dar voce

«Ho appena terminato la mia giornata nelle Risorse
Umane. Insieme a Linda ho assistito ai colloqui di
selezione, circa ottanta cv letti. Chissà quanti di questi
diventeranno nostri dipendenti. Tanto lavoro per riuscire
a portare a casa le risorse che stiamo cercando, è proprio
un lavoro sociale!»
(Sara, coordinatrice Area minori)

«Di formazione sono psicologa, lavoro da due anni
come educatrice in Vela. Mi sto sperimentando, sto
crescendo e ampliando il mio sguardo sull’altro. Mi
piace lavorare qui, mi sento valorizzata, supportata e
accolta. Resterò, mi ci vedo tra cinque anni, perché
credo che la cooperativa dia la possibilità di evolvere. In
questi due anni il mio ruolo è già cambiato»
(Francesca, educatrice domiciliare minori)

«Sono in Vela da quasi tre anni come educatrice
domiciliare e negli incontri protetti. In questo periodo in
Vela ho avuto la possibilità di fare anche altro e mi
piacerebbe continuare. Inizialmente sentivo
l’organizzazione un po’ distante: siamo in tanti, i servizi
sono molti. Ora accolgo sempre volentieri proposte di
iniziative che vanno al di fuori del lavoro quotidiano e che
permettono di sperimentarmi in altri contesti, di conoscere
meglio la cooperativa e di collaborare con altri colleghi»
(Roberta, educatrice minori)