Realizziamo momenti formativi rivolti a insegnanti, genitori e educatori.

Organizziamo sportelli di consulenza in collaborazione con le scuole e gli enti pubblici.

Nelle biblioteche e nelle librerie possiamo avviare punti per la presentazione e la prova di strumenti di supporto allo studio.

 

Formazione e consulenza per gli insegnanti

Lavorando in raccordo con l’équipe multidisciplinare, che provvede all’elaborazione del Piano Didattico Personalizzato (PDP), gli insegnanti rivestono un ruolo fondamentale sia per l’individuazione che per la gestione dei casi.

La nostra équipe di professionisti specializzati sui processi d’apprendimento può affiancare le scuole e gli insegnanti attraverso:

  • Consulenza per condividere interventi e strategie sui singoli casi
  • Consulenza per la stesura e la revisione dei PDP
  • Percorsi formativi tematici sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento, come ad esempio:
    • formazione di base: le competenze, gli strumenti e le strategie più efficaci da utilizzare nel lavoro quotidiano con studenti con DSA
    • ciclo di incontri per le insegnati della scuola dell’infanzia e del primo biennio della scuola primaria per identificare i possibili casi di bambini con disturbi di apprendimento
  • Sportelli di consulenza all’interno delle scuola, in  collaborazione  con  l’Istituto  scolastico  o  con  le  Amministrazioni comunali per uno scambio continuativo con gli insegnanti e per orientare e supportare le famiglie.

 

Formazione e consulenza per i genitori
  • Primo colloquio

Tutte le volte che una famiglia si rivolge al nostro Centro, i genitori incontrano uno dei nostri psicologi per un primo colloquio di approfondimento delle difficoltà scolastiche del figlio/della figlia, così da individuare insieme il percorso e/o gli strumenti più idonei.

  • Training 

Organizziamo training e cicli di formazione per le famiglie – genitori e altri adulti di riferimento che affiancano studenti con DSA – su tematiche specifiche, concordando, caso per caso, gli oggetti da approfondire (strategie di studio, metodi, strumenti) perché acquisiscano conoscenza della metodologie di studio e dell’utilizzo di strumenti compensativi in modo da poter affiancare bambini e ragazzi con DSA, favorendone l’autonomia.